Scuola Primaria

A.S. 2017/18

  • Mostra Mercato Del Libro

  

  

  

 

 

  • GENOVA, LA SUPERBA

Questo libro è stato creato dai bambini delle quinte della scuola Maria mazzini dell’IC Castelletto durante l’anno scolastico 2017-2018.

Questo libro vuole essere un “compito di realtà “ che i bambini hanno sperimentato, costruito e ragionato alla luce di laboratori didattici, viaggi e uscite didattiche e attraverso lo studio degli argomenti trattati in modo interdisciplinare usando il libro digitale come esperienza finale .

Il libro è un “ ipertesto” che si può leggere, sfogliare ed ha collegamenti a documentari e notizie online . Bisogna cliccare sui link o sulle foto segnalate .

Le foto, i disegni, gli scritti sono stati fatti tutti dai bambini.

Cliccando su alcuni disegni si possono vedere dei brevi filmati.

Il libro può essere consultato sul web

Gli insegnanti delle quinte 

cliccate qui per il collegamento

 

 

VENERDI 18 MAGGIO NEL TEATRINO IQBAL DELLA SCUOLA MAZZINI I PARTIGIANI DELL'ANPI HANNO INCONTRATO I BAMBINI DELLE QUINTE : TANTA COMMOZIONE AL SUONO DI "OH BELLA CIAO"

 

La lezione del partigiano

Tutto pronto anche quest’anno: stamattina, per la dodicesima volta, in programma l’incontro annuale, alla Scuola Maria Mazzini, con la Volante Severino. La tradizione risale a undici anni fa quando per la prima volta invitai i rappresentanti della storica formazione ad incontrare i bambini di quinta e di quarta ed essi risposero subito e volentieri all’invito, arrivando in punta di piedi e in anticipo. Mi colpì che Vagge, ultraottantenne, alto e silenzioso, mentre camminavamo nei corridoi, si chinò all’improvviso a raccogliere per terra il grembiulino di un bambino e lo appese con garbo all’attaccapanni. Quella volta con loro c’era anche Gino Campanella, l’eroico comandante della formazione. La sua importante presenza, in una riflessione a posteriori, aveva il valore di un’inaugurazione: egli venne ad aprire un’iniziativa che, in maniera non prevista, sarebbe diventata usanza viva e duratura nella nostra scuola. Sorvolo sul tempo che è passato, e che ha regalato ogni anno a generazioni diverse di alunni, poco prima del loro salto verso l’adolescenza, un momento di incontro incisivo con alcuni dei costruttori fattivi e silenziosi della Liberazione dal nazifascismo. Giungo ad oggi. Di partigiani della Volante è rimasto solo Romeo, Antonio Noceti, nome di battaglia Renato e ancor prima Lasagna, a sentirsi in grado di venire ancora a scuola. Ma stamattina, quando ormai il teatrino Iqbal era gremito di bambini, il filmato “Voci resistenti” stava per partire e gli alunni diretti dalla maestra Michela Centanaro erano pronti ad eseguire la loro versione di “Bella Ciao” per quindici chitarre, mi giunge la notizia che Renato non si sente in forma e per la prima volta non verrà. Lo comunico ai bambini, spiegando che purtroppo a novantun anni questo è prevedibile. Il programma così va avanti senza di lui, ma con un tacito senso di vuoto in tutti i presenti. Quando, all’improvviso, si spalanca la porta del teatro ed appare Renato che entra con il sorriso e il passo sicuro: ovazione dei bambini e contentezza di tutti. Parte “Bella Ciao” con i chitarristi bravissimi e le voci. Gli occhi brillano. Il dialogo inizia e le domande non finiscono mai. Quando chiedo a Renato con che mezzo è arrivato, mi risponde di essere venuto in taxi… ma poi aggiunge: “Ma no, dai, scherzo: sono venuto in vespa !” e alla fine aggiunge: “ Oggi sarei proprio rimasto a letto, ma mi son fatto forza perché non bisogna farsi prendere dall’abitudine.” La lezione è finita.

                                                                                                                                                                                                               di Enrica Origo

  • GENOVA - NEW YORK

La Classe quinta C presenta lo spettacolo : "GENOVA - NEW YORK" Storie di migranti di ieri e di oggi .
23 maggio ore 14.15 - Teatro scuola M. Mazzini

Breve lavoro teatrale per voce recitante e coro.

per scaricare il manifestino clicca qui....

I bambini di quinta C, in questi due ultimi anni scolastici, hanno fatto un percorso didattico attraverso uscite, laboratori, esperti che ha permesso loro di conoscere meglio il porto di Genova, la sua storia nel passato e nel presente.
Da queste esperienze è nato un compito di realtà condiviso con tutte le quinte che ha come prodotto finale un libro multimediale sulla città di Genova e lo spettacolo GENOVA - NEW YORK , storie di migranti. I costumi, i testi , le scenografie e i disegni sono tutti fatti dai bambini con il prezioso aiuto della Maestra Stella Minetti per le scenografie e di M Giulia Mensa per la direzione di coro e la recitazione.

 

  • LA STORIA IN PIAZZA

Sabato 14 aprile alcuni alunni delle sezioni 4^M e 4^N della scuola Primaria hanno allestito, a Palazzo Ducale, laboratori con materiale montessoriano per bambini, “ospiti di riguardo”, dai 5 agli 8 anni.

    

    

 

  • 20 anni di Musical alla S-Paolo

Lunedi 16 aprile al Teatro Della Tosse la scuola San Paolo per celebrare il ventesimo anno di attività ha rappresentato LA SPADA NELLA ROCCIA. Tutta la scuola primaria, parte della secondaria di primo grado con la CHE BAND e i bambini di cinque anni della scuola dell’infanzia hanno collaborato alla realizzazione dello spettacolo. L’offerta era libera a favore dell’associazione GIGI GHIROTTI

     .

Un grandissimo successo !!!Un ringraziamento ai genitori che hanno cucito, costruito scene e hanno reso possibile questo bellissimo spettacolo

  • La MOSTRA MERCATO del LIBRO è iniziata!
    Vi aspettiamo numerosi!

         

         

 

  • Vorrei incontrare Moses, il mago dell'armonica...

LA VOLONTARIA MAKE-A-WISH CI RACCONTA…
Realizzare il desiderio di Pietro è stato formidabile.
Ancora adesso, rivedendo le foto della serata e i suoi occhietti luminosi e felici, mi emoziono.
Chi di voi, a 4 anni, sapeva suonare l’armonica e aveva un idolo così “fuori dalle righe”? Il nostro Pietroadora Moses da quando, a Italia’s Got Talent, ha impressionato tutti con la sua armonica e il beatbox, finoa vincere. A casa ha ben 3 armoniche (di cui una in legno, ci tiene a precisare) con cui si esercita mentre guarda in loop i video di Moses. Potete immaginare la sua gioia quando è stato invitato dal suo idolo ad uno spettacolo in un evento privato, insieme ad altri artisti di Italia’s Got Talent!
Arrivo agli East End Studio, Pietro mi aspetta in trepidante attesa con suo padre Enrico e il fratello maggiore Niccolò, con maglietta e cappellino di Make-A-Wish indosso, le guanciotte rosse e gli occhioni vispi.
Occhioni che si illuminano quando il suo idolo, Moses, gli va incontro e lo abbraccia forte. Non so dirvi chi tra i due sia più emozionato! La carica e la felicità che Pietro trasmette sono disarmanti. Pietro trascorre piùdi un’ora tra il back stage e il camerino di Moses, dove chiacchiera, suona con lui e riceve in anteprima il suo ultimo disco autografato!
Alle 20:30 siamo invitati ad accomodarci per l’inizio dello spettacolo…nei posti migliori in prima fila! La  sala inizia a riempirsi con gli altri invitati, che incuriositi dalla dolcezza di Pietro si avvicinano a conoscerlo, e lui ricambia sempre con un bel “batti 5!”. Si spengono le luci, noi e gli altri invitati illuminiamo la sala con bracciali fluo e lo spettacolo inizia. Il primo ad esibirsi è proprio Moses: Pietro non gli leva gli occhi di dosso neanche per un istante, balla sulle note della sua musica e batte le mani. È felice, e la sua felicità emoziona tutti. Pietro è affascinato anche da tutte le altre esibizioni: ballerine che volano in aria e ballano dentro una sfera, una coppia di innamorati che danza, acrobati. Al termine dello spettacolo, con la musica in sottofondo, piovono coriandoli e palloncini giganti. Pietro non sta più nella pelle, si scatena e diventa la mascotte della serata! È lui la star! Moses lo prende in braccio e lo porta sul palco, la gioia di Pietro pervade
i nostri cuori e la festa è per lui!
Vedere Pietro così felice, insieme a suo fratello e suo padre, tutti gli invitati allo spettacolo emozionati e attratti dalla sua forza e dalla sua simpatia, gli acrobati e ballerini che lo coinvolgono e Moses che gli trasmette tutto l’affetto possibile e gli regala l’armonica con cui si è esibito, fanno di questa serata qualcosa di indimenticabile.
Carla, Volontaria Make-A-Wish

 

  • La 4M, sezione Montessori, propone; "Egizi.... al profumo di caffè"

  

  

  

  

  

  

  

 

  • La 5M in visita alle "Serre di S.Nicola"

    

Insieme ai volontari dell'Associazione gli alunni stanno preparando un progetto di semina

  • Laboratori con  5M

         

La classe 5M  della Primaria ha svolto laboratori di "Arte e Immagine" presso la Scuola Secondaria....

      

 

  • LIBRIAMOCI!

      

  

Il 23,25 e 27 di ottobre, nell’ambito dell’iniziativa “libriamoci”, i ragazzi della II A della Media San Paolo hanno fatto visita ai loro compagni delle classi V delle scuole elementari Mazzini e San Paolo per leggere insieme alcune fiabe da loro stessi scritte nell’anno scolastico precedente.

I bambini sono stati divisi in gruppetti di cinque/sei alunni, comodamente seduti nella sala insegnanti, sul palco del teatro scolastico, sul pavimento delle palestre, nelle classi....e sono stati visitati a turno da coppie di ragazzi della II A che hanno raccontato la loro fiaba.

E’ stato un bel momento di unione e di scambio, in cui il piacere dell’ascolto si è legato a quello di proporre qualcosa prodotto dai ragazzi stessi. Le parole dei bambini alla fine dell’incontro ed i volti sorridenti di tutti (insegnanti comprese) hanno testimoniato il successo dell’iniziativa.

         

 

  •  CONTINUITA'

7 novembre: La 5^ M nel laboratorio informatico della secondaria S.Paolo per il Progetto Continuità

Nel corso dell'incontro hanno imparato a disegnare con il PC  la geometria di un pavimento dell'antica Roma...

 

  

.... BRAVISSIMI!!!!

 

BUON ANNO SCOLASTICO!!!!!!!!!!!!!